IL SACRO FUOCO

Del repulisti, del riordino.
Ho buttato scatole di scarpe vuote, scarpe con tacchi e punte improponibili.
Scarpe che stazionavano lì, a prendere posto, scarpe che non avevo il coraggio di buttare, con sempre una vocina in sottofondo: "E se poi…?.
E se poi cosa? In alcune mancavano i lacci, alcune erano talmente consumate che erano ormai sfondate, alcune addirittura nelle pieghe erano rotte, quindi….via, via tutto, bando ai sentimentalismi, si fa pulizia nella scarpiera, così, almeno, se decido di comperare un paio di scarpe nuove non mi sento in colpa.
Ho buttato le scarpe che indossavo il giorno della visita chirurgica di 8 anni fa.
Scarpe che mi hanno seguita in tutte le tappe importanti di 8 anni fa.
Ma che ormai erano distrutte e importabili, quindi…via nella spazzatura, non aveva più nessun senso tenerle, ormai non funzionavano più da porta-fortuna, il loro posto è stato preso da altri oggetti.
E poi non vorrei più nulla attorno che mi ricordi questo periodo di 8 anni fa, i ricordi sono dentro di me, indelebili al passare del tempo.
E 8 anni fa in questi giorni avevo già affrontato il primo intervento, aspettavo l'esito istologico, con ancora tanta speranza di cavarmela a buon mercato, stavo cercando di metabolizzare quello che era successo, quello che sarebbe successo in futuro e come stava cambiando la mia vita, sempre che avessi avuto un futuro immediato e lungo.
Sì, perchè 8 anni fa, non riuscivo a fare nessun progetto per il futuro, la mia vita veniva scandita da tempi di attesa nel giro di un mese, il mio futuro andava da lì ad un mese, senza sapere cosa sarebbe successo dopo.
Intanto 8 anni pieni e intensi sono passati, e in queti 8 anni i progetti hanno avuto cadenze sempre più lunghe, adesso guardo a progetti di là a venire negli anni.

Annunci

12 thoughts on “IL SACRO FUOCO

  1. ti auguro una quantità infinita di anni, sereni e sempre con questa grinta!
    è sempre un piacere leggerti zia cris.
    cenerentola

  2. Anche io le ho buttate tutte, anche perchè dal 2007 mi sono cresciuti i piedi, sig! ma al di là del discorso piedi, ho fatto la stessa epurazione con i vestiti del dopo intervento, mi facevano venire la nausea…

  3. Max D. e continuerà ad esserlo

    fiordistella una montagna di anni va bene, ma magari anche senza tanti progetti, bastano pochi, ma buoni

    lazorra direi che giovedì possiamo farcela

    cenerentola grazie

    alle ogni tanto ci provo

    notforever che poi trovarli sempre lì davatni fa veramente tanto male

    julia anche io a so tempo li buttai tutti, mi sembrava avessero il cattivo odore della chemio, di quel momento orribile

    mammaoggilavora no, i ricordi vanno tenuti,. servono da monito, ma gli abiti o le scarpe…via, sono un pugno allo stomaco tutte le volte che apri l'armadio

  4. Uff, non trovo più il mio commento, l'ho cancellato.
    Con sta storia che il pc lo usiamo a turno io e Nick, trick e track si è cancellato.

    Avevo scritto, che ultimamente un po' di ripulisti l'ho fatto anch'io,
    Gonne immettibili, classici tubini, mia nipote quando le ha viste mi ha detto: "certo zietta che ne avevi di speranze" Eh sì , tenevo lì, perchè pensavo di poterci rientrare un giorno, ma quando mai……..
    Che poi, ho sempre usato preferibilmente i pantaloni.

    Via il ciarpame delle vecchie scarpe, alcune le usavo ancora quando lavoravo, mi stacco difficilmente dalle cose, ma quando ce vò ce vò.

    Bel lavoro, ben fatto ciao
    4 p
      

  5. inno scusa, scusami l 'equivoco, sono un po' persa ultimamente

    4P aspetto il prossimo attacco di sclero per buttarmi sui vestiti, camicie e pantaloni vecchi, dentro ai quali mai più rientrerò

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...