E POI SUCCEDE CHE…..

…una sera, alla fine di una giornata post operatoria e un po’ stancante leggi un referto, lo leggi e lo accantoni; ma poi qualcosa continua a ronzarti in testa.
Decidi di leggere quello precedente e il ronzio si tramuta in uno spasmo di paura: l’ultima riga è diversa da quello precedente.
E da lì in poi è tutta una discesa nella paura più infinita, ti dici che questo giro di giostra è cominciato male e sta finendo male, che non può essere che, nell’anno in cui ti senti veramente rinata, tutto cambi così all’improvviso rotta; non può essere che nell’anno in cui hai affrontato i controlli così a cuor leggero, tutto si riveli così pesante e storto.
Poi sucede che…. ci dormi sopra, ma la mattina segue comincia male, molto male, con un senso di oppressione addosso e di paura sempre più latente, succede che guardi la Tata e ti viene da piangere, ma poi lei, con la sua ingenuità e pre-adolescenza ti scuota, e ti dici che in qualche maniera una pezza ce la si può mettere.
Poi succede che…. durante una passeggiata mattutina, quando fuori è ancora buio, alzi gli occhi e vedi un’alba rosata così, tutto non può che andare bene, e il cuore si alleggerisce un po’.

10 pensieri su “E POI SUCCEDE CHE…..

  1. Capita che ad un tratto quelle parole scritte su di un referto ti lascino senza fiato!
    Ti capisco e anche se purtroppo sto vivendo un’angoscia simile alla tua, cerco di pensare in ogni momento che una pezza si deve poter mettere, anzi che proprio non ce ne sarà bisogno!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.